08 Febbraio 2023
visibility
[clicca e torni in homepage]
Orari apertura uffici sono i seguenti: LUNEDI, MERCOLEDI e VENERDI : solo mattino dalle ore 09,00 alle 12,30 ( pomeriggio chiuso)
MARTEDI E GIOVEDI: solo pomeriggio dalle 15,00 alle 19,00 (mattina chiuso)
Ringraziamo anticipatamente Pubbliaria srl
news
percorso: Home > news > animali

Furetto domestico

via di mezzo tra cane e gatto. Del primo, c´è il lato amichevole e giocherellone: il furetto domestico è estremamente socievole e si affeziona tanto agli umani e a tutta la famiglia di cui entra a far parte.  
Nome tecnico è Mustela putorius furo ovvero faina puzzolente ladra, è un animaletto domestico con tutte le carte in regola.
Vi è stato un lavoro di domesticazione dell´animale attraverso i secoli, sia per un suo utilizzo attraverso la caccia sia come animale di compagnia. Si può considerare una sottospecie della puzzola europea (Mustela putorius) e ne esistono due specie differenti: la prima dal caratteristico pelo color marrone o nero con una sorta di mascherina che gli incornicia il musetto, e la seconda invece dal pelo candido, albino, con occhi rossi. Il pelo serve a proteggere il furetto da rovi, spine e dall´acqua. È un animaletto vivace, molto adatto ai giochi con i bambini, perchè di indole curiosa e allegra, nonchè molto affettuosa. Le ghiandole sebacee, che possiede in abbondanza, gli conferiscono un odore molto forte e quasi selvatico. Animaletto sonnacchioso, passa buona parte del suo tempo a dormire, oppure in letargo. Ma quando è sveglio dedica tutto il suo tempo giocando, cercando, esplorando cose e situazioni nuove. Vista la sua predisposizione non è indicato lasciarlo solo, anche perchè si annoierebbe e si sentirebbe abbandonato. Possiede un animo molto delicato e sensibile, finirebbe per ammalarsi di solitudine e dolore fino a morirne. Ma quando non è possibile seguirlo dal vivo è meglio preparargli un alloggio a prova di fuga, ma al contempo comodo e funzionale. L´ideale è una gabbia in acciaio con uno spazio adibito al sonno e al rifugio, e una cassetta per i bisogni. Meglio evitare lo zinco, al quale è allergico, e gli stracci quindi posizionare la gabbia in un luogo riparato dal freddo che possa garantirgli una tepore tra i 15° e i 20°C. Per prolungare il suo stato di salute è importante scegliere un´alimentazione corretta e sana: è un carnivoro e come tale va considerato. Ama la carne cruda e cotta, di coniglio e quaglia, ma anche il cibo per gatti, il pellett per furetti, oltre a qualche premio come pezzetti di frutta e verdura. Indispensabile garantirli sempre cibo e acqua, ai quali attingerà con costanza ogni tre ore. Evitate però alimenti troppo molli o le scatolette, funesti per le gengive ed i denti. Infine per una salute completa portatelo dal veterinario per la vaccinazione contro il cimurro canino.
Abbandonare un furetto significa quasi certamente condannarlo a morte sicura. Si mette spesso nei pasticci, anche in casa bisogna tenerlo d´occhio come un eterno bimbo di 2 anni.
Oroscopo della settimana
[uno sguardo alle stelle]
dal 4 febbraio al 10 febbraio 2023
Cosa ci riserva LE STELLE!

[]
stampare online semplice, conveniente, veloce
[]
iscriviti!
[]
resta informato

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio

cookie